Username Password Registrati
Per poter commentare su TVtech è necessario essere registrati al forum di Hardware Upgrade.
Prosegui con la registrazione (Maggiori informazioni...)
 

Virtualizzazione delle applicazioni

 
info
 
Abbiamo incontrato Laura Ferro, category manager di HP, alla quale abbiamo chiesto di descriverci l'attuale strategia di HP nei confronti della virtualizzazione a partire dal thin client


Categoria: Business
Data pubblicazione: 21/10/2008
Format
Intervista a John Romero al Milan Games Week
Digital Bros Game Academy: intervista a Geoffrey Davis
La risposta di Sharebot alla domanda fondamentale sulla stampa 3D è: 42
Canon EOS 1D-X Mk II: i segreti della nuova ammiraglia Full Frame
Luca Bracali, Max De Martino, Simone Raso: tre X-Photographer per la nuova X-Pro2
Assetto Corsa su PS4 e Xbox One
Fallout 4: come sono stati fatti traduzione e doppiaggio
Ordine Psicologi: videogiochi trend che è qui per rimanere
LG: OLED, monitor e sistemi audio. Tutta la gamma in mostra a IFA
Perché la stampa 3D è fondamentale per il mio lavoro: Tonetti Design e Ira3D
Fifa 16: intervista a Regina Baresi
Intervista a Jen-Hsun Huang, CEO di NVIDIA
Officine robotiche: l'Italia al GTC
Fujifilm X-M1: ecco dal vivo la mirrorless Fuji più accessibile
Maximo Ibarra: 1 miliardo di investimenti per la rete 4G WIND
Wildmobil: un pick-up camperizzato al servizio della fotografia naturalistica
Wildmobil: 365 giorni di viaggio, 365 foto naturalistiche
Huawei: strategia con quad-core LTE, Phablet e Windows Phone
ZTE sbarca sul mercato libero italiano con Grand X Classic
Sony Alpha A99: l'autofocus il suo punto di forza
SpyderLENSCAL: il sistema di calibrazione nato da un'idea italiana
Fujifilm X-E1: non chiamatela sorellina di X-Pro1
Cosa c'è nel futuro di Facebook?
Facebook: quale accoglienza per Timeline da parte di utenti e aziende?
Privacy, un tema caldo: qual è l'approccio di Facebook?
Quale modello di business per Facebook?
Chi è e cosa fa Facebook Italia
Microsoft Innovation Campus
DeviceLock 7.0, prevenire la perdita di dati in azienda
Sony Ericsson Xperia Play: parte dell'universo Playstation
Huawei PM1108 Young in partnership con PosteMobile
I nuovi dorsi Phase One IQ
Quali sono i driver di acquisto di una stampante?
Panasonic Lumix GF2: per chi cerca la semplicità
Nuove Canon PowerShot G12 e SX30 IS
Canon EOS 60D: parola d'ordine creatività
Samsung Galaxy Tab: tutte le caratteristiche
Notebook Samsung - IFA 2010
Stampa Full HD per le nuove Canon PIXMA
Leica, factory tour a Solms dove nasce la S2
All'interno di una macchina da stampa Xerox
Motorola ES400: Enterprise Digital Assistant
Vodafone Lab: esperimento di customer care
Il mercato e la brand strategy Acer visti da Packard Bell
Ossama Bessada: il nuovo concetto di negozio WIND
BlackBerry: lo stile come cardine del successo
PUMA phone in collaborazione con Sagem
Lenovo: bilancio dopo i primi 5 anni
Panasonic Toughbook CF-31 da maltrattare
Sony NEX-5 e NEX-3: New E-mount eXperience
Libero Tutti: tutti i siti su tutti i cellulari
Symantec Internet Security Threat Report
Microsoft: i netbook trascinano il mercato degli accessori
Polizia delle Comunicazioni si presenta
L'e-book reader di Samsung dal vivo
Packard Bell: design e prestazioni
Tamron: Garanzia Non Stop sugli obiettivi
Sony Alpha 450: nuovo ingresso nella famiglia reflex
Olympus E-PL1: primo contatto con la nuova PEN
Fujifilm FinePix HS10 dal vivo al Photoshow
Nikon al Photoshow 2010: uno spazio per il pubblico
Bloggie: multimedia camera ruotabile e panoramica
Samsung u15 e u20 multimedia camera consumer
Sony HX5 e funzione panorama dal vivo
PrivateWave: comunicazioni sicure al cellulare
Apps Premier Edition: Google per le aziende
Panasonic Toughbook CF-C1 al CeBIT 2010
Acer: Android, Windows Mobile e prezzi aggressivi
BlackBerry Express: free e dedicato alle PMI
Nuovi Sony Ericsson dal vivo al MWC 2010
Intercettazioni GSM: più facili di quanto si creda
Nuovi processori Intel Core e intervista a Mark Brailey
Cresce in Italia il mercato delle medio formato
Toshiba parla del suo 2009
Dell Latitude 2100 entra nelle aule di scuola
Motorola: oltre ai cellulari c'è molto di più
Intervista a Jeffrey Hayzlett: CMO di Kodak
Packard Bell: gamma completa dai netbook agli all-in-one
BlackBerry Storm2: Wi-Fi e nuovo touchscreen cliccabile
Samsung: Serie X e Nvidia ION oltre ai netbook
TomTom: le voci dei comici di Colorado, ma non solo
Rivoluzione senza fili per la ricarica: Powermat
Microsoft Unified Communication
StarCraft II: intervista a Rob Pardo
Google Enterprise: search per aziende
Huawei: le tecnologie LTE sono già una realtà
Risparmio energetico in azienda: le proposte Avaya
Strumenti di sviluppo per Microsoft Surface
Microsoft Surface: un nuovo modo di usare il pc
HP: Workstation serie Z con processori Intel Xeon
BlackBerry: il mercato pro è il focus di RIM
Comverse: ecco cosa c'è dietro gli operatori telefonici
Samsung Omnia HD, Ultra Touch, Halley e Star
Nuovi TomTom ONE e XL IQ Routes
Intel e i sistemi di calcolo usati dall'ESA
Photoshow 2009: la parola a Emanuele Costanzo
Intel Xeon 5500: analisi tecnica con Andrea Toigo
Nehalem e server: power saving e virtualizzazione
E4 Company: server Nehalem a 8 Socket
La gamma HP di server Xeon 5500
Fujifilm EXR: sensore che punta sulla gamma dinamica
Enermax e le strategie per il 2009
HTC Dream e HTC Magic con Android in Italia
Computarte: computer e arte possono andare d'accordo
MID e Tegra: NVIDIA pronta a sfidare Atom
WiMAX, MID e netbook, ecco cosa ne pensa Intel
Microsoft Internet Explorer 8: ecco cosa ci aspetta
BlackBerry 8900 Curve: la parola a RIM
HP TouchSmart tx2 in arrivo
Intervista con NVIDIA: GeForce 3D Vision
Intervista a Mooly Eden, il padre di Intel Centrino
Asus ROG - Intervista
Nokia Maps 3.0: integrazione tra cellulare e web
EMC parla di storage e virtualizzazione
Il mercato server: intervista con Marco Piattelli di AMD
AMD: intervista con Giuseppe Amato
Cpu Intel Core i7: intervista con Andrea Toigo
Google Street View in Italia
Ecco Asus Eee PC 901 Go
Virtualizzazione delle applicazioni
Intervista a giorgioprimo
Photokina 2008: Compatte Canon
Codice internet: conoscere la rete
Microsoft e la pirateria
La fine di Windows XP
Microsoft Unified Communication - demo
Microsoft Voip Competence Center
Intervista NGI su WiMax
Intervista NGI Eolo
Google Enterprise
Intervista ad HTC
Correlati
 
 

Commenti (23)

Commento # 1 di: caracolla pubblicato il 21 Ottobre 2008, 17:21
Il modello di elaborazione thin client e` una gran cosa e io lo applico da tempo. Non capisco proprio come nelle aziende si possa ancora usare una rete di pc Windows con numero di pc > 5. Per i thin client gli asus EeeBox sono perfetti. Non credo proprio che gli hp costino di meno.
Commento # 2 di: .:Moro21:. pubblicato il 21 Ottobre 2008, 18:55
olllèèèè.. sicurezza sicurezza e sicurezza.. mi sembra ballmer XD

cosa vuol dire che se un intruso entra in ufficio non può fare niente?? si possono disabilitare le usb.. EEEEEEHHHH?!?!? quindi? esistono i keylogger anche per le porte ps2...

eh si..

se uno vuol sul serio rubare i dati, magari costui è hacker vero e proprio, gli risulta difficile entrare e cercare nel server?? NON SO NIENTE DELLA PROTEZIONE DI UN SERVER VIRTUALIZZATO... sto chiedendo..non è una critica..ovviamente firewall.. ma in grado di evitare qualsiasi attacco?? anche di un mitnick XD

ps.. me la bomberei volentieri XD
Commento # 3 di: share_it pubblicato il 21 Ottobre 2008, 21:15
ma cosa cambia da avere una installazione standard di Linux su tutte le macchine + la home su NFS?
(cosa che si può fare a costi irrisori e rendere più figa ancora con cose tipo stateless linux di red hat)

IHMO tutto sto casino attorno alla virtualizzazione è solo un modo di bypassare alcuni limiti di windows.

Poi se hai un impiegato che guarda youtube fai streammare ogni fotogramma dal server al thin client e quello sulla rete occupa non poco. Ogni scroll di una pagina sono altri frotogrammi che viaggiano...
Specie se poi l'impiegato ha uno di quei blade dedicati... A sto punto lo metti in ufficio e gli abiliti vnc.
Commento # 4 di: StyleB pubblicato il 22 Ottobre 2008, 08:18
l'idea non è bruttissima anzi... come diceva su ospedali ecc.... dove può trovare un aplicazzione anche quel portatile per quanto quel'idea mi sembri una menata assurda.... speriamo gli faccian anche in versione "armadietto" per le aziende + piccole...

carina la tipa però non sapeva dove sbattere la testa e cosa dire quando un qualsiasi (o quasi) utonto si sto posto se lo sarebbe smontato e rimontato scrivendoci na tesi quell'armadio e il resto dei think.....
Commento # 5 di: Paganetor pubblicato il 22 Ottobre 2008, 09:44
mi piacerebbe capire se questa soluzione può avere senso anche in un'ottica di telelavoro...

quando sono in ufficio accedo ai miei dati attraverso il thin client, mentre se sono a casa uso il mio PC (magari con un software apposito per accedere alla rete aziendale) e mi ritrovo pari pari i dati, le applicazioni (che nel mio caso non potrei avere sul pc di casa, tipo inCopy o inDesign) ecc.

Commento # 6 di: homero pubblicato il 22 Ottobre 2008, 13:27

questo è il massimo


quanto vi hanno dato per questo servizio?

avete visto la manager spiegare la scheda blade?
con quello accento da corsista alla british school in taglierino scuro....


ma dai!!!!

cosi' se uno sa la password della virtual machine da qualunque parte dell'ospedale si trova accede al desktop del primario che ovviamente non avrà necessità di stampare o salvare nessun dato....
e quando dovra' presentarsi ai convegli si porterà il suo bel thin pc portable per riuscire a presentare i suoi dati....



siamo del tutto impazziti e siamo tornati indietro di 20 anni!!!

senza contare le centinaia di migliaia di euro che costa una server farm!!!!

e la necessità di acquistare pure quei thinpc di HP che da soli al massimo ce li fai a brodo....

e la manutenzione non puo' essere certo fatta da un tecnico qualsiasi bensi solo HP puo' metterci mano con contratti di manutenzioni costosissimi....

è solo commercio soltanto commercio.

quelli di Hwupgrade farebbero bene a cambiare la loro offerta informativa.
stavolta stanno proprio andando alla deriva completa....dopo lo spacchettamento dell'apple adesso la manager virtualizzante

basta una debian o suse su flash card su epia ed un application server di quelli ormai collaudati da anni costano meno se vanno molto molto di piu'.

vergognatevi....

come se le virtual machine non sono vulnerabili!!!

per favore....

e hwupgrade che gli da' corda....

...i vecchi mainframe e terminali...

l'informatica non è come la moda con i corsi e ricorsi....
Commento # 7 di: Alessandro Bordin pubblicato il 22 Ottobre 2008, 15:33
Originariamente inviato da: homero

..

(tutto)

..


Ometto ogni tipo di polemica: se è quello che cerchi, non si crea nulla di costruttivo.

Su Hardware Upgrade, come avrai sicuramente notato visto che sei iscritto dal 2000, pubblichiamo articoli di vario tipo. E' normale che alcuni piacciano e altri no, non scriviamo certo con l'intento di piacere a tutti, sempre.

Alcuni hanno trovato l'articolo interessante, perché avevano solo una vaga idea di cosa fosse la virtualizzazione. Per altri è cosa nota. Altri ancora, come te, sanno che ci sono mille modi per fare le stesse cose e non lo hanno trovato di alcun interesse. E' una cosa che vale per diversi articoli, non solo tecnologici. Il mondo è bello perché è vario, così come è vario il nostro pubblico.

Una domanda: cosa ti spinge a scrivere nei commenti e non una mail a chi ha scritto l'articolo? Voglia di pubblico che ti osanni? Voglia di arena? Curiosità mia eh, tutto qui.
Commento # 8 di: homero pubblicato il 22 Ottobre 2008, 16:54
mi spiace per il tono saccente e lo sberleffo che ho usato, ma dopo l'articolo dell'apple e questo sono sbottato visto che non riconosco piu' il vecchio hwupgrade che mi piaceva.

Dire le cose pubblicamente è il vantaggio di internet rispetto alla "vecchia" TV questa è la ragione per cui non ho mandato una email personale.

Resta ferma e ben sottolineata la mia opinione sull'opportunità del nuovo sistema thinPc e server di virtualizzazione, in particolare dell'offerta microsoft citrix hp rispetto ad altre soluzioni sulla piazze alcune delle quali opensource e di gran lunga piu' economiche ed efficenti almeno a mio giudizio.
Commento # 9 di: Alessandro Bordin pubblicato il 22 Ottobre 2008, 16:57
Originariamente inviato da: homero
mi spiace per il tono saccente e lo sberleffo che ho usato, ma dopo l'articolo dell'apple e questo sono sbottato visto che non riconosco piu' il vecchio hwupgrade che mi piaceva.

Dire le cose pubblicamente è il vantaggio di internet rispetto alla "vecchia" TV questa è la ragione per cui non ho mandato una email personale.

Resta ferma e ben sottolineata la mia opinione sull'opportunità del nuovo sistema thinPc e server di virtualizzazione, in particolare dell'offerta microsoft citrix hp rispetto ad altre soluzioni sulla piazze alcune delle quali opensource e di gran lunga piu' economiche ed efficenti almeno a mio giudizio.


Ok. Con toni più moderati si può dire tutto e parlare di ogni cosa
Commento # 10 di: yggdrasil pubblicato il 22 Ottobre 2008, 17:15
Originariamente inviato da: share_it
ma cosa cambia da avere una installazione standard di Linux su tutte le macchine + la home su NFS?
(cosa che si può fare a costi irrisori e rendere più figa ancora con cose tipo stateless linux di red hat)
la tua configurazione preclude comunque un sistema installato sui vari client e quindi una modifica un po' più complicata di una impostazione su tutti i client contemporaneamente

meglio un boot da scheda di rete caricando solo il minimo indispensabile e facendo girare il serverx e tutti i programmi nel datacenter

Originariamente inviato da: share_it
IHMO tutto sto casino attorno alla virtualizzazione è solo un modo di bypassare alcuni limiti di windows.

insomma, non è che linux non ci guadagni dalla virtualizzazione, mai visto xen al lavoro?
comunque mi potresti spiegare i limiti di windows in questo caso?

Originariamente inviato da: share_it
Poi se hai un impiegato che guarda youtube fai streammare ogni fotogramma dal server al thin client e quello sulla rete occupa non poco. Ogni scroll di una pagina sono altri frotogrammi che viaggiano...
mai sentito parlare di compressione? mai sentito parlare di primitive? mica passa uno screenshot del desktop per fotogramma come vnc... usando x.org passano le primitive e poi è il kernel del thin client che fa lavorare la scheda grafica sul client e non sul server


Originariamente inviato da: share_it
Specie se poi l'impiegato ha uno di quei blade dedicati... A sto punto lo metti in ufficio e gli abiliti vnc.
ecco appunto...vnc è lento come una quaresima...è più veloce e comodo il desktop remoto di windows
ed è tutto dire

Originariamente inviato da: StyleB
carina la tipa
eggià
Originariamente inviato da: .:Moro21:.
ps.. me la bomberei volentieri XD
anche più di una volta, ma mettiti in coda
1 2 3